//IL CIMITERO DEGLI AEREI SOVIETICI – SHINDAND NATO AIRBASE -005
In offerta!
  • 005-Shindand aerei sovietici

IL CIMITERO DEGLI AEREI SOVIETICI – SHINDAND NATO AIRBASE -005

32,00 27,00 IVA esclusa

Il cimitero degli aerei sovietici Shindand Nato Airbase, multiplo da una fotografia di Giuseppe Lami scattata il 7 dicembre 2011 tiratura 99 copie.

Stampa giclèe fine art con colori privi di solventi, carta extra bianca 100% cellulosa alfa senza acidi Canson® Infinity Photo Lustre Premium RC 310 g/m2.

Dimensioni: stampa 300 x 400 mm – immagine 203 x 332 mm.

Product Description

Il cimitero degli aerei sovietici  Shindand Nato Airbase, in Afghanistan.

Il cimitero degli aerei sovietici Shindand Nato Airbase, multiplo da una fotografia di Giuseppe Lami scattata il 7 dicembre 2011 tiratura 99 copie.

Stampa giclèe fine art con colori privi di solventi, carta extra bianca 100% cellulosa alfa senza acidi Canson® Infinity Photo Lustre Premium RC 310 g/m2.

Dimensioni: stampa 300 x 400 mm – immagine 203 x 332 mm.

La stampa è incollata a freddo su un supporto alveolare accoppiato tra due fogli di cromo-cartone, spessore finale ca. 5,5 mm.

Sul retro è incollato il certificato di garanzia numerato e firmato a mano dall’Autore.

L’opera, pronta per essere incorniciata, rispetta gli standard di conservazione museali (Norme ISO 9706)

Confezione: busta di cartoncino protetta da un sandwich rigido di cartone microonda. Peso <0,500 kg.

F005002306007A

Note storiche

NOTE

L’aeroporto militare di Shindand fu costruito dall’Armata Rossa durante l’occupazione dell’Afghanistan.

Dopo l’operazione Enduring Freedom l’aeroporto fu messo in disarmo dalla NATO e i numerosi aerei ed elicotteri di costruzione sovietica furono accatastati in un’area recintata.

Nel 2010 sono iniziati i lavori per trasformare l’aeroporto di Shindand nella più grande base aerea dell’Afghanistan.

L’Aeronautica Militare Italiana ha contribuito con l’Italian Air Advisory Team alla formazione dell’Afghanistan Air Force insieme ai colleghi dell’USAF e dell’Hungarian Air  Force.

Nei primi tempi la NATO aveva gli uffici dentro la grande torre di controllo con la sigla CCCP sulla sommità dell’edificio.

Le pareti interne erano dipinte nel tipico verde delle caserme sovietiche e alcune erano ornate con decorazioni che inneggiavano alla potenza dell’Aviazione Sovietica (Военно-Воздушные Силы).

Nel piazzale antistante la torre però sventolavano le bandiere della Nato!

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi